Ultima fermata


Rieccomi, per l'ultima pausa prima del finale de I Palazzi, settimana prossima.

Tra qualche giorno sarà tempo di bilanci ma oggi parliamo ancora una volta del futuro: la nuova storia.

Lo storyboard del capitolo 1 è finito, fotocopiato e pinzato.
Ora è nella mani di alcuni lettori di prova, ignari della trama complessiva. Sembra funzionare, ma preferirei avere una conferma di non aver detto troppo, o troppo poco.

Tra le cose che so e non sapevo ho dimenticato di spiegare con che genere di storia avremo a che fare. Si tratta di una vicenda abbastanza inclassificabile, spero, ma con elementi horror/mistery/crime/detection. Ci muoveremo in atmosfere molto più oscure rispetto a I Palazzi, circondati da gente poco raccomandabile. Il non detto sarà importante, anche se non fondamentale, ed è opportuno assicurarsi di non aver svelato ogni cosa dopo tre vignette.
Ma tutto verrà spiegato, tranquilli. Niente trucchi.

Nel frattempo procede la scrittura del capitolo 2, tra appunti, mini storyboard e portatile. Sono davvero ansioso di continuare, per poter vedere su carta lo sviluppo della storia. Per poterla leggere io stesso. Di solito questo è un buon segno.

Ci sono cose interessanti che mi aspettano.
Che ci aspettano, se continuerete a seguirmi.

A mercoledì prossimo, per le ultime tavole de I Palazzi.

Capolinea.

Per questo treno.

Commenti