Days Of Future Passed

Quando devi aspettare qualcosa, hai due opzioni.

Puoi non fare nulla, concentrandoti sull’attesa.
E la tua testolina si riempie di aspettative e paure, ogni giorno un po’ di più. Rischiando un pessimo destino.

Oppure puoi usare il tempo che hai a disposizione per fare altro. Per creare altro.

Dato che dopo dieci minuti senza far niente mi annoio, e ci tengo alla mia testolina, sto facendo altro.
E per altro intendo scrivere nuove storie.

La prima è stata trovata tra le pagine del passato da due amici, entrambi disegnatori, molto bravi. E’ un mistero, a tratti spaventoso, con molti personaggi, azione e elementi fantascientifici. Insomma è una vicenda molto diversa dal fumetto che ho appena concluso e questo la rende una sfida stimolante e divertente.
Siamo ancora agli stadi iniziali, alla documentazione e pianificazione, ma la struttura è abbastanza nitida e i personaggi verranno a trovarci, ognuno a suo tempo.

La seconda storia è ancora più misteriosa, essendo per ora costituita solo da pagine e pagine di appunti presi negli ultimi anni e schizzi di personaggi e ambientazioni.

Ma si sta concretizzando, pian piano, in pennellate nere d’inchiostro.

Irrequieta.

Commenti

Anonimo ha detto…
mmmm...fantascienza..c'è di che far contento ste!..a patto di condire il tutto con abbondanti onomatopee(BANG BANG!GNAM!SLURP!MUMBLE...)
bella la nuova grafica..con tanti disegnini in più!
giulia
Kant ha detto…
siamo in trepidante attesa.
Gio' ha detto…
Giulia:
Per far contento Ste avrei dovuto aggiungere un piccolo disco volante nel cielo della foto in apertura di post :)

Con bello "ZOOT" e un raggio traente.

Viva i disegnini, contento ti piacciono!

Kant:
non trepidare troppo che l'attesa potrebbe essere lunga ;)
Anonimo ha detto…
Gio', e io che non so disegnare fumetti, nè sceneggiarli, come cavolo faccio a non impazzire per l'attesa di qualcosa? Qualcuno mi regali una dote di cui sono totalmente priva, please, ovvero la PAZIENZA :-))))
In bocca al lupo per le nuove storie :-)

Ele
Claudio Cerri ha detto…
Bene, sono contento che la tua mente sia in fermento. Attendo tue novita, Gio'!
Gio' ha detto…
Cara Elena, mi sa che di pazienza dobbiamo farne scorta tutti quanti ;)

Appena so qualcosa sarai il primo a saperlo Claudio!
Speriamo la mente non fermenti troppo se no poi l'aceto che si lo beve?