Humus (1)


“E colui che mente a se stesso è certo il più suscettibile d’offendersi. Si sa, offendersi è a volte molto piacevole, non è vero?”

Fëdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov


Una storia non nasce dal nulla.

Ha bisogno di un terreno in cui crescere, un terreno fertile, possibilmente, ricco di sostanze organiche nutritive. Sostanze che derivano dalla decomposizione di tutto ciò che ho letto, visto e vissuto. Così come dagli appunti, dai dialoghi abbozzati, dagli schizzi fatti su fogli riciclati e dai disegni buttati perché sbagliati.

Con questo post iniziamo a esplorare la composizione di questo terriccio, formatosi nel corso di molti anni.

Continueremo nei prossimi giorni, sperando di mostrarvi qualcosa d'interessante, mentre gli studi preparatori proseguono.

Commenti