Scioglimento (quasi)



Un poco in ritardo, lo storyboard del capitolo 8 è finito.

Un episodio importante, una lunga scalata fino al climax della storia.

Da quassù non mi resta che percorrere la discesa del capitolo 9, cercando di non perdere nulla per strada. Tranne ciò che è meglio lasciare dov'è, perché i lettori siano liberi di andarlo a cercare. Volendo.

Un anno fa, quando ancora stavo valutando se scrivere questo fumetto, avevo immaginato le scene appena disegnate in modo molto diverso. Poi i personaggi mi hanno fatto cambiare idea. Lo stanno facendo sin dal primo capitolo,in realtà, dimostrando di saperla molto più lunga di me.
Sempre che non mi stiano imbrogliando, facendomi sbagliare tutto. Ah, ah.

Meglio non prendere in considerazione questa ipotesi.

Ne riparleremo dopo la scrittura dell'epilogo, che dovrò affrontare con la giusta serenità. Difficile, dato che continuo a pensare a come rilegare tutto lo storyboard, a quante copie farne, alle correzioni da fare... e poi agli studi che saranno necessari, alle prove, alla documentazione fotografica...
Peccato che lo storyboard non sia ancora finito!

Capito Giorgio?
NON E' FINITO.

Quindi, calma.

Ancora qualche settimana al pc a scrivere. E poi le ultime 24 tavole di scarabocchi.

Ma ci siamo.

p.s. Mi sono accorto oggi che i ragazzi di Mammaiuto sono stati così gentili da segnalare questo blog. Non posso che ricambiare: andate a vedere il loro sito, pieno di fumetti belli e interessanti.

Commenti

giulia ha detto…
Sono curiosissima di vedere cosa verr' fuori da questa storia...qualche indizio? ambientazione-tema-periodo storico.genere? niente?uff...
Gio' ha detto…
Quando avrò finito lo storyboard qualcosa rivelo ;) per ora ti posso dire che è ambientata nel presente e ha elementi di horror e detection.