Ci siamo davvero


Nonostante la carta che finisce, i pennarelli che si esauriscono e il caldo che rischia di uccidermi, lo storyboard del capitolo 9 è finito.
E dato che i capitoli in totale sono nove (ok, per qualche tempo erano stati otto, ma non sottilizziamo), possiamo dire che l'intero storyboard è stato disegnato.

Insomma, sembra proprio che abbia finito di scrivere la nuova storia.

Ci metterò qualche giorno a realizzare del tutto la cosa e a capire bene che creatura ho tra le mani. Al momento sono stanco, ma soddisfatto.
La vicenda si è rivelata essere molto lunga, proprio come speravo. Persino un po' di più, nonostante alcune cose siano rimaste non dette.

Ma rimandiamo le considerazioni di qualche giorno. Mi prendo una piccola pausa, cercando di staccare il più possibile, di pensare ad altro.

Poi riprenderò in mano i singoli capitoli e rileggerò tutto di fila, cercando di correggere, rifare, limare, aggiustare.
Fatto questo dovrò rilegare tutti gli episodi insieme in qualche modo. Probabilmente farò due copie del malloppo, in modo da averne una per me e l'altra per dei lettori fidati.

Questa storia rifugge il digitale il più possibile e anche lo storyboard esiste solo su carta. Diciamo che la seconda copia sarà anche una sorta di assicurazione. Già sono iniziati gli incubi di incendi improvvisi che distruggono il lavoro di mesi...

Ma stacchiamo, pensiamo ad altro!

A prestissimo.

Commenti

Kant ha detto…
Ho appena comprato una serie di accendini nuovi, Gio'.
Posso venire a mostrarteli a casa tua tipo domani o dopo?
:-)
Flo ha detto…
grande Gio non vedo l'ora di leggerlo!!!
Vengo anchio a vedere gli accendini solo se sono di Hugo Prat o di Manara... poi ti prendo dal frigor un pò di aranciata fresca!!!!
Buona estate!!!
Gio' ha detto…
Ragazzi grazie, ma evitiamo gli accendini che tanto non fuma nessuno. Tranne lo storyboard ah-ah.
Kant ha detto…
No gli accendini sono Bic, non esageriamo...
Lo storyboard non fuma, ce lo fumiamo!