Multitasking e multibirthday


Ieri questo blog compiva 3 anni.
E io 27, ma tralasciamo i particolari poco interessanti.

Tre anni fa il disegno di un lupo vi dava il benvenuto su questa pagina, che è cresciuta insieme al sottoscritto, passando attraverso diverse incarnazioni.

E ora, trentasei mesi dopo, qual è la situazione?

Più cose viaggiano parallele.

In un post di qualche settimana fa accennavo a due storie.

Il proposal della prima è praticamente finito. A breve gli ultimi ritocchi ai testi, poi si tratterà di attendere notizie dai disegnatori, impegnatissimi coi loro lavori ufficiali.

Anche la seconda storia procede, al momento sto ricopiando appunti da foglietti, quaderni, agende, moleskine, vecchi computer e cellulari. Frase dopo frase inizio a intuire la forma della creatura con cui avrò a che fare.

Finalmente ho una nuova macchina fotografica, dopo la morte della precedente su una scogliera scozzese. Una Canon subito sfruttata per iniziare la documentazione sulle location, girando tra laghi sporchi, strade deserte ed edifici abbandonati. Anche se sull’abbandonati non sono del tutto certo. Mentre sullo sporchi, sì.

In tutto questo non ho dimenticato i I Palazzi, tranquilli.
Nemmeno per un istante.

Commenti

Anonimo ha detto…
tanti auguri a teeeeeeeeeee,tanti auguri a teeee,tanti auguriiiii a Giòòòòòòò, tanti auguri teeeeeeeeeeeeee
p.s.scusa il lieve ritardo di due giorni...mea culpa
giulia
Gio' ha detto…
Ah ah, figurati Giulia.
Grazie per la canzoncina :)
Anonimo ha detto…
PEPEREPEPEPE PEPEREPEPEPE
PEPEREPEPEPEPEEEEEEE
PEPEREPEEEEEEEEEEE PEEEEEEEEE
PEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
Gio' ha detto…
E' un ukulele quello che sento Ste?
Claudio Cerri ha detto…
Tanti auguri, anche se in ritardo! Wow, il tuo post sprizza entusiasmo a 1000! Il che non puo' che farmi estremamente piacere! Che posto è quello che si vede in foto?
Gio' ha detto…
Grazie Claudio!

Qui si alternano grande entusiasmo e depressione cosmica... tutto nella norma insomma ;)

La foto è stata scattata dalla riva del lago di Annone, lungo la pista ciclabile, in pessimo stato, che parte da Isella.