Working on a Sunday (reprise)


Negli antichi giorni dell’Arte,
i Costruttori rifinivano con somma cura
ogni sia pur minima, invisibile parte,
perché gli Dei vedono dappertutto.


Districandomi tra scadenze e preparativi, il lettering procede.
Settantadue tavole sono state scansionate, revisionate e letterate.

Dopo il primo capitolo con molte cose da correggere, il passo si fa più rapido e qualche immagine o frase mi sorprende, sembrando riuscita e significativa.
Continuo lo stesso a rimuginare e dubitare su cose che nessuno noterà, ma con entusiasmo.

Sperando di chiudere il tutto prima delle ferie, torno a scansionare.

Altro che raccontare storie, qui sembra di lavorare in copisteria.
Gratis, per giunta.

A presto!

Commenti

Kant ha detto…
Su su che in copisteria paghi anche la carta..
Ah no la paghi anche a casa.
Allora è proprio come essere in copisteria.
Claudio Cerri ha detto…
Gio, intanto come sempre hai la mia ammirazione pr i tuoi lavori. La tavola del post precedente è davvero ottima!
Ora qualche domanda tecnica: quale scanner usi per scansionare? Ti chiedo questo perchè so sulla mia pelle che le scansioni sono molto rognose, ottenere un buon risultato è impresa ardua. Una volta scansionate elabori con photoshop per uniformare i colori a quelli reali?
Gio' ha detto…
Come sempre grazie Claudio :)

Per scansionare uso un residuato bellico della HP, lo Scanjet 4300.
Lo so è datato, ma le scansioni si avvicinano molte alle tavole originali e non vedo perchè cambiarlo.

Dopo alcune scansioni non proprio perfette per un progetto di qualche anno fa, ho optato per un piccolo accorgimento: non lasciare mai (o quasi) del bianco "vero" (del foglio) nelle vignette.
Stendo sempre un colore, per quanto tenue, di base (a esempio nel capitolo invernale il bianco della neve è in realtà un azzurrino).

Questo mi evita fastidiose "bruciatore" nella scansione e eventuali ritocchi a photoshop, che spesso peggiorano solo la situazione.

Non so se il risultato sia buono, ma questo è quanto ;-)
Flo ha detto…
Grande Gio condivido con Claudio... L'ultima illustrazione è bellissima e molto suggestiva (se si scrive così)!!!
finalmente passo a trovarti...
Buone vacanze visto che parti...(maledetto)
Ciaooooooooo...
A presto ^ ^
Anonimo ha detto…
Gio', il prologo del post è meraviglioso :-)

Ele
Gio' ha detto…
Peccato non sia mio, è una citazione :)
Anonimo ha detto…
Gio', lo so che è una citazione, però è meravigliosa lo stesso ;-)