Primi segnali di squilibrio mentale


Dopo 11 vignette, le correzioni sono finite.
E i personaggi ringraziano.
Il balloon che vedete qui sopra non l’ho messo io, è comparso dal nulla quando ho sostituito la vignetta. Giuro.

Non vedete nessun balloon?
Questo è preoccupante.

In realtà qualcosina papabile per un bel lifting rimane (come sempre), ma per ora si procede.

La copertina inizia a prendere forma. Nella mia testa almeno. Devo solo trovare il tempo di trascinarla fuori dal mio cranio su un foglio di carta reale.
La telepatia sarebbe molto comoda. Altro che l’iPad…

Commenti

Kant ha detto…
Fermati a quel numero e non ritoccarle più che van bene.
Pensa ad una copertina "cool".
E ad un font altrettanto "Cool" per il titolo...
Anonimo ha detto…
wow..ormai siamo agli sgoccioli!!!dai, sbrigati con questa copertina che voglio leggermi il fumetto e capire finalmente di cosa parla la storia!!
ragazzi....non dovei distrarmi così..ma che ci vuoi fare ..sono cinque minuti che il libro è aperto sul "riflesso della defecazione" ed è più forte di me..non riesco a studiarlo.....ma si può sprecare la vita a studiare come si fa la cacca???
vabbuò
tu che hai un lavoro più stimolante davanti a te PRODUCI!!
non vedo l'ora che sia finito!!
giulia
Claudio Cerri ha detto…
Hai provato con il bluetooth al posto della telapatia?
Scherzi a parte ti rinnovo il mio interesse per quello che stai realizzando e invidio la poesia che riesci a conferire alle immagini, Gio'!
Gio' ha detto…
x Kant:
Di "cool" ci sarà ben poco.

x Giulia:
Basta che non PRODUCO cacca! Se no d'improvviso ci ritroviamo nello stesso ambito XD

x Claudio:
Il più buono dei dei mi sa che sei tu ;)

Per il resto alla nascita ho preso la versione economica di me stesso e, tra gli altri difetti, non ha nè bluetooth nè wi-fi. Dannata avarizia.
Anonimo ha detto…
forza milanooooooooooooooo
vaffanculooooooo
siamo noi stanlio e oliooooooooooo
uaaaaaaaaaaaaaaaaarghhhhhhhhhhhh!

ihihihihiihiih
giulia
Gio' ha detto…
Cara Giulia hai dimenticato il verso più poetico dei Nemesi... ma ti perdonerò ah ah ah

p.s.: già c'è Ste che fa versi su queste pagine ;-)
Anonimo ha detto…
BAU BAU