Illustrazioni nella testa

Le tavole procedono.

Qui sopra potete vedere una vignetta della 64 e al momento ho finito la prova colore della 69.

Nel frattempo si lavora, mentre una piccola illustrazione continua a balenarmi in testa.
Forse è colpa gli schizzi che ogni tanto realizzo con un nuovo tipo di pennarello.
Spero di trovare del tempo nelle prossime settimane per realizzarla, se no mi tormenterà in eterno.

La stabilità mentale del disegnatore.

Commenti

Eva ha detto…
quasi un mese giusto che non aggiornavi il blog! disegna disegna che son curiosa di vedere come viene l'illustrazione! : )
Gio' ha detto…
Sì devo farcela a fare più di un post al mese, ma come diceva Hemingway, si disperdono energie parlando di ciò su cui si sta lavorando XD
Ale Muscillo ha detto…
Ciao Giò.
Vedo che i tuoi palazzi sono in controtendenza, stanno in piedi che è un piacere. Bella vignetta.
Grazie dei commenti, sei il mio sostenitore numero uno.
Claudio Cerri ha detto…
Che stile Gio'! Continua così!
Gio' ha detto…
Beh Ale se non ci si sostiene tra di noi è finita ;)

Grazie Claudio, ogni apprezzamento è una notevole iniezione di fiducia!
Anonimo ha detto…
Ciao Giorgio! ho scoperto da poco il tuo bloggone,Complimenti per la storia in corso!! l'ho letta tutta d'un fiato,molto belle anche le atmosfere ^
attendo i prossimi post!

buon segno
Luca Negri
Kant ha detto…
La stabilità mentale del disegnatore...
Bella davero quella tavola. Ventosa.
Anche se quel marroncino mi intristisce più che il viola.
Gio' ha detto…
Luca!

Grazie delle belle parole.
Tu come stai? Che combini di bello?

x Kant:

Credo ci siano poche tavole senza un venticello, anche leggero XD
E io spero di suscitare malinconia, non tristezza... spero XD
Anonimo ha detto…
ba! bella domanda, nel tempo libero si continua ad imbrattare fogli,se un giorno mi decido proverò a raccogliere un po di cosuccie in un blog
per ora si continua a cercare..

hai visto il blog del luciano?
(si è modernizzato pure lui ^^)

a presto
l u c a
Gio' ha detto…
Sì l'ho scoperto proprio ieri, grande Luciano.
I video son fantastici.
Anche i disegni ovviamente, ma sentirlo parlare è sempre bello.

Correte tutti a vedere, si chiama "Da qui all'equivalenza dei luoghi" mi pare.